Home teatro&letteratura Un mondo in tecknicolor

Un mondo in tecknicolor

1768

Un mondo in tecknikolor. È sicuramente un mondo  divertente, passionale e sorprendente. È il mondo della compagna teatrale dall’omonimo nome che fa parte dell’associazione Astro e ha sede a Fontanafredda. Li abbiamo raggiunti per farci raccontare la loro vita in tecknikolor.

Chi è Astro? E’ un’associazione culturale nata nel 2009 con lo scopo di promuovere attività legate alla realizzazione, organizzazione e promozione di spettacoli, rassegne e laboratori non solo teatrali.

A chi sono rivolte le vostre attività? A tutti coloro che in qualche modo sono interessati al mondo del teatro e della recitazione.

I tecknicolor è la vostra compagnia teatrale ce la raccontate? Molte teste, molti modi di pensare e di vedere le cose, molti generi teatrali; da qui il nostro nome che vuole esprimere l’eterogeneità, la modernità e contemporaneamente il legame col passato, dei lavori proposti. Lo scopo è comunicare al pubblico la gioia, il gioco, l’impegno, attraverso diverse modalità di rappresentazione, come valori di vita vissuti anche sul palcoscenico. Nel prossimo futuro il sogno è di scrivere e realizzare altri spettacoli, corsi ed eventi magari anche con nuovi componenti, per continuare a mostrare al pubblico il nostro lavoro, poiché la cosa più bella che ci si può sentir dire, più che «Sei stato bravo!» è «Mi hai lasciato qualcosa».

Cosa vuol dire per voi fare spettacolo? Per noi fare spettacolo è prima di tutto qualcosa che ci fa star bene, è una sensazione di appagamento che raramente proviamo al di fuori del palco. Sicuramente poi, lo stare insieme, ridere e anche litigare ci fa crescere e consolidare come gruppo di lavoro, ma anche come amici.