Confermato a Lugano il corso primaverile con l’autore emiliano Paolo Nori;

aperte le iscrizioni per il laboratorio locarnese con lo scrittore e consulente editoriale di Marsilio, Giulio Mozzi

È confermato il corso primaverile con Paolo Nori che ha per titolo «Il repertorio dei matti del Canton Ticino» e  che prevedeva la chiusura delle iscrizioni il 1 marzo. Si usa l’imperfetto perché non solo è già stato raggiunto il numero minimo di corsisti (16), ma anche quasi il massimo (22 su 25) per cui restano solo tre posti che verosimilmente si esauriranno in fretta. Si scusano dunque per l’eventuale chiusura anticipata gli organizzatori, vale a dire: l’associazione culturale Turba di Lugano, in collaborazione con la casa editrice Marcos y Marcos, con il gruppo di lettura Turba e con la Photo Ma.Ma. Edition della locarnese Manuela Mazzi. A sostenere gli incontri, anche l’Associazione degli scrittori svizzeri di lingua italiana – ASSI, per i cui tesserati vige uno sconto. L’Assi (con gli eventi letterari del Monte Verità) sostiene anche il corso di scrittura «La cura di un racconto» che si terrà a Locarno in autunno sotto la guida del consulente editoriale di Marsilio, Giulio Mozzi, scrittore e navigato docente di scrittura narrativa. Per questo corso le iscrizioni chiudono il 31 luglio, sebbene ci siano già un terzo dei posti occupato. Maggior informazioni sul sito scritturaenarrazione