L’edizione 2019 di ROAM, il festival della musica live più sperimentale e underground che è parte del LongLake Festival Lugano, è ormai alle porte. Tre serate, dal 25 al 27 luglio, che porteranno nella splendida cornice del Parco Ciani alcuni fra i principali esponenti della scena indie, electro pop e alternative del momento.

Sulle rive del lago di Lugano saranno 8 gli artisti ad alternarsi sul palco principale della manifestazione.

Il 25 luglio andranno in scena i Metronomy, freschi dei due nuovi singoli “Lately” e “Salted Caramel Ice Cream”. Prima di loro sarà il turno di The Japanese House, nome artistico di Amber Bain, autentico astro nascente del settore.

Il 26 luglio spazio alla sperimentazione, con Apparat – al secolo Sascha Ring – e la sua eleganza musicale che abbraccia il suono regalando ricche sfumature e una bellezza universale. Prima di Apparat sarà il turno dei Lea Porcelain, duo tedesco che ha presentato l’album di debutto “Hymns To The Night” lo scorso anno; un album che li ha portati a suonare in tutto il mondo, supportando artisti del calibro di Alt-J nel loro tour europeo. La serata avrà anche una presenza legata alla scena musicale locale, grazie ad Under Changeover, progetto del musicista ticinese Adriano Iiriti, pianista di formazione che si è immerso nel mondo elettronico dando vita al suo primo album, autoprodotto: “Moving”.

Finale con il botto sabato 27 luglio, in una serata organizzata in collaborazione con Horang Music e RSI Rete Tre. Piatto forte saranno i White Lies, la band Indie britannica del momento, pronta a presentarci il loro ultimo lavoro “Five”. In apertura di serata vi sarà Giorgio Poi, uno dei cantautori più apprezzati della scena italiana, e non solo, che arriverà a Lugano con il suo “Smog Tour”. A chiudere i concerti al boschetto del Parco Ciani ci penserà Alex Neri, fondatore dei Planet Funk, protagonista di un dj set.

Diverse le novità di questo ROAM Festival 2019: l’after-party ufficiale di sabato sera al Seven Lugano / The Club, una zona food&beverage disponibile già dal primo pomeriggio nell’area dell’ingresso per godersi appieno tutta la bellezza del Parco Ciani, nonché l’accesso a prezzo ridotto presso tutti i lidi cittadini per i possessori di un biglietto dell’evento.