ROAM, il Festival della musica live più sperimentale e underground che è parte di LongLake, chiuderà la cinque giorni di concerti al Boschetto Ciani con la serata gratuita ROAM OFF, in programma domenica 29 luglio e concepita dall’associazione culturale Oh Pedro. Ospiti le band elvetiche Disco Doom e Bombers.

La musica dal vivo come momento di condivisione, dimensione aggregativa in cui emozioni e performance artistica dialogano e entrano in relazione fra loro. Un’atmosfera di dialogo e scambio che ROAM Festival (Boschetto Ciani, 25-29 luglio) vuole applicare anche a livello organizzativo, coinvolgendo realtà culturali attive sul territorio nella programmazione di specifiche serate e dare così spazio a sensibilità differenti che possano reinterpretare lo spirito del Festival.

Quest’anno la programmazione della serata ROAM OFF, in programma domenica 29 luglio e a ingresso gratuito, è stata affidata all’associazione Oh Pedro, progetto nato con lo scopo di proporre momenti di incontro con realtà sonore, visive e cartacee. Concerti, ascolti, presentazioni di progetti editoriali, proiezioni,
tavole rotonde, piccoli dibattiti. L’idea è di Chiara Fanetti, giornalista culturale.

Il progetto Oh Pedro per questa serata ROAM OFF raduna sul palco musicisti che sono stati dei pionieri per la scena elvetica. Gente che ha fatto o fa ancora parte di gruppi che hanno ridisegnato i confini del nostro Paese, inserendo Zurigo, Losanna e Ginevra sulle mappe della scena internazionale e aprendo le porte alle band svizzere venute dopo. Artisti che non si sono mai fermati, portando avanti lo stesso progetto da decenni o creandone di nuovi, seguendo l’istinto.