Quest’anno si inaugura l’inizio delle attività con una giornata a Ficuzza dedicata a Irene Oliveri, co-fondatrice e anima di Narrabosco.

«Sarà una festa della primavera e della vita, perché a noi piace pensare che Irene sia parte del ciclo della natura che mai muore, ma si trasforma e sempre rinasce. La sua energia ha segnato per sempre questi luoghi e le nostre vite, perciò noi faremo in modo che non rimanga solo un dolce ricordo, ma che continui ad agire come forza vitale e creatrice. Irene ci ha insegnato che l’immaginazione può superare la realtà se qualcuno è pronto a crederci insieme a te e noi non disperderemo questa eredità. Siamo certi che continueremo a vedere il suo sorriso nel risveglio del bosco in primavera e nello sguardo meravigliato dei bambini di fronte alla magia di Narrabosco» .

Pertanto, domenica 28 aprile, vi invitano ad andare a Ficuzza indossando l’indumento più colorato che avete, per prendere parte ai diversi momenti della giornata che vogliono dedicare a Irene.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Eirene-idee in rete, nata per volontà della famiglia Oliveri con lo scopo di portare avanti i progetti di Irene, e con il Centro LIPU di Ficuzza, da sempre sostenitore del progetto Narrabosco.

L’evento è patrocinato dal Comune di Corleone.