Myoko e il Sol Levante. Innovativo, creativo, appassionante. Di cosa parliamo? Di Myoko sagl, una scuola di fumetto, un luogo di passione per il manga e tutta la cultura che lo circonda e da quest’anno anche una web tv. Abbiamo chiesto a Cinzia Bruschi di raccontarci il loro mondo.

Cosa significa per voi il mondo dei fumetti? «Il mondo della fantasia, è arricchente a tutte le età. Molto spesso su carta vengono raccontati, e in questo caso anche disegnati, i desideri o le avventure che si vorrebbero vivere; e noi leggendoli o guardando film di animazione possiamo immedesimarci in uno dei personaggi ed affezionarci agli altri. Quello che è certo, è che questo mondo crea emozioni; ci fanno commuovere, provare dei sentimenti e delle sensazioni che nel mondo reale, difficilmente potremmo vivere. Aiutano anche a comprendere come potrebbe affrontare una situazione un’altra persona, sapendo esattamente cosa è successo e il punto di vista del personaggio. Non è così diverso dal leggere un libro o dal guardare un film che da sempre vengono considerati attività di tutto riguardo. Il mondo dei fumetti non è solo intrattenimento, non è solo una bella storia o dei bei disegni; le storie a fumetti ci portano a ragionare, stimolano la curiosità,  ci mettono nei panni di degli altri, ci mostrano le cose da un’altra prospettiva. Nel caso dei manga, oltre a tutto ciò, grazie all’inserimento di personaggi, abitudini, aspetti culturali o luoghi reali si può arrivare ad appassionarsi ad una cultura tanto da approfondire poi altri aspetti, come quello artistico, culturale, sociale o storico. Il fumetto stimola inoltre la creatività  e se trattato correttamente è un potenziale mezzo didattico.E’ anche sinonimo di aggregazione sociale; ci si incontra con gli amici che hanno la stessa passione, ci si diverte insieme, si fanno lunghe chiacchierate e nuove amicizie. Molti dei nostri clienti si sono conosciuti in negozio e hanno coltivato la loro amicizia anche al di fuori delle mura del Myoko. Ogni tanto organizziamo degli incontri, delle gite o delle attività con chi è interessato. Per noi è una passione che ci fa stare bene».

Manga, un genere che va per la maggiore. Quali sono gli elementi che lo rendono un genere di successo? «E’ importante comprendere che gli elementi variano e cambiano con il passare del tempo e dell’età. I principali sono comunque: la sicurezza di poter avere una storia completa, le diverse tematiche trattate, l’aspetto grafico, il bel disegno e il modo in cui i personaggi vengono trattati, avendo moltissimi autori abbiamo moltissimi stili diversi. Se il lettore è anche un disegnatore, molto spesso i volumetti vengono acquistati per reference grafici; ci si fa riferimento per pose, inchiostrazione ecc. La trasposizione animata gioca, inoltre, un ruolo importante, molto spesso tratta solo una parte della storia, e per chi ne vuole sapere di più, generalmente, basta leggere le avventure cartacee. Il formato, il più delle volte è tascabile. Il gran numero di pagine ad un prezzo piuttosto basso  (anche se la moda ormai ha fatto salire anche quello), soprattutto se confrontato con i prezzi di altre tipologie di fumetto, è un altro fattore fondamentale. Sembrerebbe inoltre importante la presenza di riferimenti reali nelle storie dei manga, luoghi realmente esistenti, dove le vicende dei personaggi si svolgono, oppure, elementi sociali pertinenti, e non da ultimo personaggi e avvenimenti storici e culturali realmente esistiti ed avvenuti. Tutto questa passione del manga genera spesso il desiderio di visitare il paese del Sol Levante».

Parlateci della vostra scuola di fumetto e della nuovissima web TV? «Il mondo del manga è molto legato anche al disegno, e spesso i lettori iniziano a voler imparare a disegnare con questa tecnica. La nostra scuola è partner ufficiale dell’Accademia Europea di Manga, con la quale collaboriamo e presso la quale continuiamo la nostra formazione grazie a degli aggiornamenti. Offriamo corsi di diversi livelli, e siamo gli unici, grazie al nostro partner, in Svizzera e in Europa, ad avere questo riconoscimento e quest’abilitazione alla formazione della tecnica manga. Il 17 di ottobre, inizia la nuova sessione invernale per quest’anno scolastico, con il corso di tecnica manga base alla mattina, e con il corso base 2 (dedicato all’aspetto più illustrativo) nel pomeriggio. I gruppi sono a numero chiuso, per una maggiore qualità didattica. Speriamo con gioia che con gli anni, la nostra scuola possa crescere, ingrandirsi e offrire una più ricca scelta di corsi e di formazione. Quest’anno abbiamo iniziato ad ampliare l’offerta dei corsi trattando anche l’animazione e il disegno e la colorazione digitale. Nel prossimo futuro stiamo già pensando all’organizzazione di un corso di game design. Nei nostri corsi si possono imparare molte cose, non è solo un corso per imparare a disegnare i fumetti giapponesi; trattiamo di molteplici aspetti della tecnica; dalla sceneggiatura alla vignettistica, dalla ballonistica, alla tecnica di ichiostrazione, dalla retinatura alle diverse tecniche di colorazione, le tecniche digitali, l’adattamento e lo stile grafico, ed infine, ma non da ultimo per importanza, trattiamo una coscienza del disegnare tramite la visualizzazione e la raccolta di materiali didattici utili. Dopo quattro anni di esperienza con i corsi, abbiamo deciso di creare due strumenti di divulgazione; dei volumetti didattici e il canale MYOKO TV on-line. Nel primo caso stiamo lavorando ad un volume sul disegno e la colorazione digitale con la collaborazione di alcuni artisti esordienti che mostreranno attraverso dei tutorials delle diverse tipologie di lavoro, un altro è dedicato alla struttura che sta alla base del disegno, e l’ultimo tratta di reference maschili. Questo per quel che riguarda quest’anno. Nel caso della TV on-line invece, lavoriamo nei diversi ambiti contemporaneamente. In questo contenitore possiamo trovare diverse tipologie di intrattenimento; dal video blog che spiega l’utilizzo dei diversi materiali specifici giapponesi, ai tour e alle curiosità giapponesi, dai video tutorial di spunto, alle interviste a fumettisti e creativi. Abbiamo avuto l’opportunità e la fortuna di lavorare e conoscere artisti giapponesi , associazioni e  titolari di aziende che ci hanno permesso di realizzare dei piccoli documentari. Pur avendo appena iniziato l’attività siamo lieti di aver pubblicato già diversi filmati che si possono già visionare con la prospettiva futura di  ampliare e approfondire l’offerta. Elemento fondamentale per noi è l’interazione. Ci piacerebbe nel prossimo futuro offrire dei video tutorial in interazione con il pubblico il quale può interagire  in diretta o richiedere e proporre temi di interesse da trattare. Siamo disponibili anche per eventi dal vivo in fiere o ad eventi speciali».