Una settimana ricca di teatro con LuganoInScena: Lucia Poli e Milena Vukotic sono le protagoniste di Le sorelle Materassi, Antonio Albanese ci farà divertire con i suoi Personaggi. Al Foce la comicità intelligente di Come sono diventato stupido e il secondo appuntamento della rassegna del teatro per le famiglie, Il piccolo clown.

Lunedì 10 dicembre alle ore 20:30 al Foce appuntamento con Come sono diventato stupido, commedia che si avvale della regia di Corrado Accordino che ne ha curato anche l’adattamento dal romanzo di Martin Page; un invito a non lasciarci sfuggire le occasioni di bellezza che quotidianamente accadono, un’esortazione a vivere il qui e ora, guardando all’esistenza con ironia e leggerezza.

Risate assicurate martedì 11 dicembre alle ore 20:30 al Palazzo dei Congressi con Antonio Albanese e il suo Personaggi, one man show che riunisce alcuni tra i volti da lui creati, maschere e insieme prototipi della nostra società.

Nella stessa serata, al LAC, martedì 11 dicembre alle ore 20:30, con replica mercoledì 12, Geppy Gleijeses dirige il capolavoro di Aldo Palazzeschi, avvalendosi dell’adattamento originale scritto per l’occasione da Ugo Chiti, tra i migliori drammaturghi italiani. Ambientato nei primi anni del XX secolo a Coverciano, sobborgo di Firenze, Le sorelle Materassi narra la vicenda di tre sorelle, Teresa, Carolina e Giselda, che vivono una vita tranquilla e isolata insieme alla loro fedele domestica.

Appuntamento per le famiglie al Teatro Foce domenica 16 dicembre alle ore 16:00 con Il piccolo clown (età dai 3 anni e per tutti) realizzato in collaborazione con LAC edu e Rassegna Senza confini – Teatro Pan. Lo spettacolo di Klaus e Nicolò Saccardo, Natascia Belsito vede in scena un padre, attore professionista, con suo figlio, un bambino di sette anni. Un lavoro senza parole, in cui un padre ed un figlio indagano le relazioni di scambio fra due generazioni, in un processo educativo che favorisce l’ascolto reciproco capace di costruire un rapporto profondo.