Sarà visibile fino al 30 aprile la mostra fotografica di Claudia Pajewski Le mani della città inaugurata lo scorso 7 aprile presso gli spazi dell’Asilo Occupato dell’Aquila.
La proroga, determinata dall’ampio consenso e dall’affluenza costante di pubblico di ogni età, è resa possibile grazie all’impegno dei ragazzi e delle ragazze che animano gli spazi dello stabile autogestito in viale Duca degli Abruzzi 4. Questi gli orari delle visite: lunedì e giovedì: 10.30 -12.30; martedì, mercoledì, venerdì, sabato: 17.30 – 20.00; domenica: chiuso. E’ possibile visitare la mostra anche su appuntamento telefonando al 349 5249102. L’ingresso è gratuito, sono gradite piccole donazioni per le attività culturali dello spazio.
Frutto di una ricerca iniziata dalla fotografa nel 2014 e tuttora in corso, Le mani della città è un racconto fotografico in bianco e nero sulla comunità multiculturale degli operai nel cantiere edile più grande d’Europa. L’esposizione, che anticipa un libro in uscita nel 2016, è realizzata grazie al contributo di Fillea CGIL della Provincia dell’Aquila, con il patrocinio del Comune dell’Aquila e in collaborazione con le associazioni Off Site Art e Opus.