Sabato 13 aprile 2019 ore 20.45 – Domenica 14 aprile 2019 ore 17.00 – Teatro Sociale di Bellinzona

“Lady Sarashina” è un’opera in nove quadri del compositore ungherese Péter Eötvös dal libretto di Mari Mezei, basato su “As I crossed a Bridge of Dreams”, frammenti del diario di Sarashina dell’XI secolo. L’opera è stata commissionata e presentata per la prima volta all’Opéra National de Lyon il 4 marzo 2008. Nel 2013 è arrivata poi, con la regia di Kami Manns, all’Opera Nazionale Polacca di Varsavia. Il centro di produzione Paradise Is Here, in collaborazione con l’Opéra de Lyon, la Hochschule der Künste Berna (HKB), l’HKB Opernstudio e il Teatro Sociale Bellinzona, riporta ora in scena “Lady Sarashina”, con la regia di Kami Manns. Per il 2019 sono in programma quattro performance: due a Berna e due a Bellinzona. Il cast combinerà cantanti professionisti e studenti con la direzione musicale di Lennart Dohms. Il compositore Peter Eötvös ha dato il suo consenso per creare un adattamento dell’opera per una formazione orchestrale ridotta. Gregory Vajda, compositore proposto da Peter Eötvös, eseguirà un’orchestrazione per un totale di 20 strumenti pensata per questo nuovo allestimento a Berna e a Bellinzona.

I biglietti per questo appuntamento della rassegna “Classica” del cartellone del Teatro Sociale, con il sostegno di Pro Helvetia e  Fondazione Örtli, sono ottenibili da subito presso l’Ufficio Turistico Bellinzona (tel. 091 825 48 18), sul sito www.ticketcorner.ch e presso tutti i punti vendita Ticketcorner.I