Elvio ha carisma. Elvio è simpatico. Elvio ti trascina nel suo gioco introspettivo, facendoti riflettere su quanto ognuno di noi sia frutto della proiezione di altri.

Chi sei? Te lo sei domandato almeno un centinaio di volte nella vita. Chi sono?  Quali le etichette che ognuno di noi si porta cucite addosso? Ma siamo veramente quello che abitualmente raccontiamo di noi?

Elvio te le appiccica letteralmente addosso, le tue etichette. Poi con un gesto teatrale te le leva e ti chiede di aiutarlo a nascere. A rinascere. Come per dirti: ehi tu guarda che puoi fare lo stesso!

Così la via, prendendo in prestito il significato dei tarocchi, gioca con le tappe della vita in maniera leggera, scherzosa e originale, offrendo allo spettatore una soluzione tanto semplice quanto efficace: riparti da te stesso e trova la via verso la felicità.

Più facile a dirsi che a farsi? Non saprei… l’importante come si dice è iniziare.

La via – Elvio Yair Avila Martinez – Territori 2016