La nascita della vita, dall’ inorganico all’organico.

Con Prof. Dr. Ernesto di Mauro, Professore Ordinario di Biologia Molecolare, Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “Charles Darwin”, Università La Sapienza, Roma, e Markus Zohner.

Che cos’è la vita? Dove nasce la vita? come? E‘ nato prima l’uovo o la gallina? Registrazione radiofonica dell’incontro tra il Biologo molecolare Ernesto Di Mauro, e Markus Zohner.
I due indagheranno sulla nascita della vita, focalizzando sul passaggio dall’ inorganico all’organico. Come è nato il codice DNA? È legato al nostro pianeta? Se ci dovesse esistere della vita su altri pianeti, seguirebbe gli stessi codici? Origini, condizioni, impulsi, trasformazioni. Cosa distingue un pezzo di carbone da un sasso, e che ingredienti erano necessari per far nascere la vita?

„La vita non è definibile ma descrivibile“. E‘ questo il fulcro dell’intervista con Ernesto Di Mauro; ogni oggetto, ogni essere è unico ed irripetibile, non ce n’è un altro uguale. Da qui la difficoltà nel descrivere come ogni cosa nasce, come si riproduce e grazie a quali impulsi. Una discussione molto dettagliata che tocca temi quali: fenomenologia, genetica, iperciclo o bioinformatica ma, con molti riferimenti filosofici relativi alla vita, alla nostra nascita e alla nostra riproduzione.

Registrazione di un evento aperto al pubblico, tenutosi l’11 luglio 2015 durante il festival LONGLAKE alla Darsena, nel Parco Ciani a Lugano.

Domande come: è nato prima l’uovo o la gallina? che per la maggior parte di noi sono giochetti che ci ricordiamo fin da bambini, per Ernesto Di Mauro sono quesiti alla quale si cerca di dare una risposta concreta dall’alto delle sue conoscienze biochimiche e molecolari. „La vita è riproduzione con variazioni“ dice Ernesto per spiegare come la capacità di cambiamento e di adattamento da sempre contraddistingua ogni essere. Quindi, se è vero che tra Markus e Ernesto c’è il 98.7% di somiglianza di DNA, come affermato da Ernesto, allora vale la pena ascoltare questa registrazione unica, per capire fino in fondo quanto ognuno di noi sia assolutamente irriproducibile!