Ligornetto. Il Museo come luogo di scoperta, di crescita, di gioco creativo. Il Festival Ticino in danza apre con una parte dedicata alla formazione. È l’occasione di vivere un’esperienza intensa a contatto con il movimento e la sua dimensione artistica, in un luogo magico e di cultura come gli spazi di un museo. Luoghi suggestivi, che sono spesso percepiti come austeri dai più piccoli ma che possono, invece, diventare il contesto perfetto per esprime con il corpo tutta la propria creatività.

Museo Vincenzo Vela di Ligornetto. Dal 15 al 19 Luglio, ore 9-11:30, al laboratorio di movimento e inglese con Eleonora Speroni e Alessia Della Casa. Ispirati dalla mostra botanica e dal magnifico parco presenti al Museo i bambini si inoltreranno nel ricco, multiforme, dinamico universo della Natura, attraverso il movimento e l’apprendimento ludico dell’inglese, per coltivare nuove forme di comunicazione e far sbocciare il potenziale creativo racchiuso in ognuno di noi.

Dal 15 al 19 Luglio, ore 14-17 Laboratorio di movimento e pittura condotto da Macondo Danza e Anna Keller. Ispirandosi alla mostra botanica ospitata dal Museo, che i ragazzi avranno occasione di osservare, verrà sviluppata l’attività attorno a temi cari al mondo vegetale, così come a noi esseri umani: la luce e l’ombra, il radicamento e lo spazio, la mimetizzazione e la trasformazione. A volte saranno i colori che poseranno su grandi superfici a portare nel movimento, a dare tridimensionalità alle forme tracciate, in altri momenti sarà nell’espressione corporea che troverà la materia della pittura.

Maggiori informazioni: https://www.ticinoindanza.com/bambini-e-ragazzi