Lo spettacolo tratto dal romanzo di Plinio Martini e prodotto dal Teatro Sociale Bellinzona è proposto gratuitamente per sottolineare questo momento storico

Il Consiglio federale ha decretato da sabato 6 giugno la riapertura dei teatri in tutto il Paese. Per sottolineare questo momento bello e importante nella vita delle nostre comunità il Teatro Sociale Bellinzona proporrà sabato 6 giugno alle 20.45 una rappresentazione straordinaria gratuita dello spettacolo “Il fondo del sacco” di Plinio Martini, con l’attrice Margherita Saltamacchia (che ne ha curato l’adattamento e la regia) e il fisarmonicista Daniele Dell’Agnola (autore delle musiche originali). Tutte le misure saranno prese per garantire la sicurezza del pubblico e la tracciabilità di un eventuale contagio secondo le disposizioni delle autorità federali concretizzate nel Piano di protezione allestito dall’Unione dei Teatri Svizzeri.

Per garantire il rigoroso rispetto delle misure sanitarie decretate dalla Confederazione e tuttora valide la riapertura del Teatro Sociale Bellinzona sabato 6 giugno avverrà nel rigoroso rispetto del Piano di protezione allestito dall’Unione dei Teatri Svizzeri assieme all’Associazione svizzera dei tecnici del teatro e dello spettacolo e all’Associazione svizzera delle Orchestre Professionali. In particolare, visti anche gli spazi ristretti del Teatro Sociale, si chiede al pubblico di indossare la mascherina durante tutta la permanenza nell’edificio.

Gli spettatori saranno disposti in sala in modo tale che fra singoli spettatori o fra gruppi di spettatori che hanno prenotato assieme e altri spettatori nella stessa fila ci sia almeno una poltroncina vuota. Per evitare assembramenti nel foyer d’entrata il pubblico sarà inoltre diviso per settori già all’ingresso in teatro, e saranno chiusi sia il bar che il guardaroba. Infine a tutti gli spettatori sarà chiesto di registrarsi su una lista di presenze prima di accedere in sala.


Lo spettacolo “Il fondo del sacco” di sabato 6 giugno è gratuito. Si raccomanda tuttavia la prenotazione dei posti presso l’Ufficio turistico di Bellinzona, palazzo municipale, tel. 091 825 48 18 (sportello aperto dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, consulenza e prenotazione telefonica dalle 13.30 alle 17.30).