Dal 21 al 23 giugno 2019 grandi novità per la terza edizione del giovane festival Mesolcinese.

Con l’arrivo dell’estate torna a saltellare anche il grillo del Grin Festival, che quest’anno porta tante nuove proposte per tutte le età. Novità che andranno dalla corsa in montagna fino ad arrivare alla passeggiata per la famiglia, passando per spettacoli di teatro, corsi di ballo e workshops per grandi e piccini.

Durante i giorni del Festival sarà inoltre possibile interagire con gli artisti presenti.

Quest’anno presenti 12 bands da 10 paesi del Mondo e tre compagnie teatrali dall’europa. Un evento unico nel suo genere che ha la possibilità di vantare collaborazioni di fama internazionale come gli Alash Ensemble, Forrò Mior e ImantaDimanta.

Il Festival aprirà i battenti venerdì 21 giugno con una serata dedicata esclusivamente alla musica: Haz’art Trio da Tunisia e Germania, Fiesta Mestiza dal Cile e Volxtanz dalla Germania.

Sabato 22, oltre alle varie proposte della giornata che spaziano dallo yoga alla costruzione di un Cajon peruviano, suoneranno: Dauda Diabaté dal Burkina Faso, Les Galliards D’Avant dalla Francia, Alash Ensemble dalla Repubblica di Tuva, Neckarganga da India e Germania, ImantaDimanta dalla Lettonia, Ayom/Forró Mior da Brasile e Portogallo.

Domenica sarà una giornata dedicata alla musica delle nostre regioni con Rinaldo DoroBandalpina dall’Italia e Ratatagnöl dal Ticino.

Durante la giornata di sabato 22 giugno sará inoltre celebrato il solstizio d’estate (Jani) con la comunitá Lettone Svizzera e Italiana, un’ occasione per conoscere e condividere una festivitá celebrata in tutto il Nord Europa.

Programma completo ed informazioni su : www.grinfestival.ch