Il concorso, promosso dalla Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano, nel quadro del progetto Arte Urbana Lugano, prevede l’ideazione e la successiva realizzazione, da parte del vincitore, di un progetto di riqualificazione estetica, tramite dipinti, murales o immagini di street art, della rampa in muratura di accesso a Villa Carmine (via Trevano 55 – 6900 Lugano), sede della Divisione Eventi e Congressi, per complessivi 17mq2. L’intervento, che sarà permanente, dovrà essere declinato rispetto:

 al contesto storico, sociale e urbano in cui si situa lo spazio messo a disposizione  alla rivalutazione del luogo

A decidere il progetto vincente sarà una giuria tecnico-istituzionale. I progetti saranno valutati dalla giuria prendendo in considerazione l’originalità e la qualità artistica dell’opera, la tecnica di realizzazione, l’inserimento della stessa nel contesto urbano. La realizzazione del progetto sarà poi coordinata dalla Divisione Eventi e Congressi nel quadro del progetto Arte Urbana Lugano.

In allegato:  Bando di concorso  Formulario di partecipazione  Fotografia della parete

Per eventuali domande e precisioni è possibile contattare l’organizzatore ma unicamente per email all’indirizzo aul@lugano.ch, precisando nell’oggetto dell’email “Concorso Rampa d’ingresso Villa Carmine” (niente telefonate), e solo fino al 15 giugno 2018. Tutti i documenti concernenti il presente bando sono scaricabili dal sito www.luganoeventi.ch.

Arte Urbana Lugano (AUL) ha lo scopo di mettere in relazione il pubblico con lo spazio urbano, attraverso la promozione della creazione artistica emergente. Grazie a questa iniziativa, non solo i giovani artisti hanno la possibilità di esprimersi attraverso le più svariate forme d’arte tra cui installazioni, fotografie, murales, e molto altro ancora, ma il pubblico trova anche degli spunti per riflettere sull’ambiente in cui vive. AUL propone interventi artistici che hanno un legame con lo spazio urbano ed una volontà di interrogare in qualche modo la città, i suoi spazi, i suoi abitanti e le sue dinamiche, puntando in particolar modo alla rivalutazione della città di Lugano.