VENERDÌ 31.03 E SABATO 01.04, ORE 20:30 TEATRO FOCE DI LUGANO

Creazione, regia e interpretazione: Patrizia Barbuiani, Markus Zohner

Per i suoi 30 anni di attività artistica e teatrale e dopo innumerevoli tournée in tutto il mondo, la Markus Zohner Arts Company è felice di presentare il suo classico “Storie ErotiComiche” da “Le mille e una notte”, con Patrizia Barbuiani e Markus Zohner, nuovamente in Ticino. “Le mille e una notte”, in arabo Alf laila waleila, sono una raccolta di più di trecento fra fiabe, novelle, saghe tramandate al principio attraverso l’antica tradizione orale.

«Lo spettacolo si impone immediatamente con l’intelligenza, la fantasia, l’originalità di una
cifra registica godibilissima nella sua reinvenzione di un teatro di improvvisazione. Le
evocazioni di iperbolice prestazioni sessuali, tutte risolte mimicamente, sono esilaranti, di
una comicità solare.» IL SIPARIO, Claudio Facchinelli. Lo spettacolo mantiene come cornice il racconto di base imperniato sulla figura di Shahrazàd e del sultano Shahriyàr e sviluppa altre storie tratte da “Le mille e una notte”. Raccontare una storia è una forma pura di teatro che non si avvale di effetti, costumi, scenografie ma esplora il fantastico stimolando l’immaginazione e la fantasia. Attraverso la parola, il gesto, la voce, il movimento e altre tecniche teatrali si crea un mondo immaginario che diventa reale. Sultani, personaggi curiosi, geni, figure eroiche, eunuchi neri, cortigiane appariranno per magia, animeranno e popoleranno le storie attraverso la narrazione ed introdurranno nel mondo fantastico delle mille e una notte.
La riduzione teatrale offerta dalla Markus Zohner Arts Company è una libera interpretazione dei testi originali. Si è voluto mantenere lo spirito delle storie, la trama, i caratteri dei personaggi e si è cercato di approfondire le immagini spettacolari che sono alla base di questi racconti.
Il mondo arabo de “Le mille e una notte” ci regala con i suoi mercati, i suoi profumi, i suoi
colori, la sua opulenza uno spaccato di vita quasi dimenticato e attraverso umore, saggezza, tradizioni ci offre una delle opere più importanti della letteratura mondiale.
Così fra nomi altisonanti quali Persia, Tartaria, Baghdad, Samarcanda, in bilico fra passato e presente, fra erotismo e comicità, fra sensi risvegliati e sogni ci si lascia incantare dalla
magia dell’oriente, permeare dalla voluttà e illuminare dai mille e un raggi di una notte
argentata.
«

SHARE