Liberamente ispirato al libro “stanotte guardiamo le stelle” di Alì Eshani. Lo spettacolo sarà replicato due volte, alle 18:30 e alle 22:00Chiostrino Artificio, piazzolo Terragni 4 Como

L’ associazione Luminanda è lieta di presentare il saggio finale di un percorso teatrale che ha coinvolto cittadini e migranti. Un laboratorio di teatro sociale in cui lo spettacolo è frutto di un percorso in cui i partecipanti si sono messi  in gioco con i loro vissuti personali e le loro emozioni. Il risultato è uno spettacolo che sarà realizzato nella suggestiva cornice del Chiostrino Artificio.

A curare il laboratorio sono state Veronica Bestetti – formatrice di teatro sociale, Ivana Franceschini – attrice, Roberta Goeta – danzatrice. Lo spettacolo è inserito nell’iniziativa “Festa del Migrante” a cura delle realtà che si occupano dell’accoglienza dei richiedenti asilo in provincia di Como. Lo spettacolo sarà rappresentato nella suggestiva cornice del Chiostrino Artificio, piazzolo Terragni 4, Como.

Quello che ho imparato in questi anni di lavoro e convivenza con i migranti è il “piacere della prospettiva”. Che noi, perlopiù, abbiamo perso per strada. E allora mi sento di ribaltarla, la prospettiva con cui guardiamo ai migranti. E quello che vorrei dire con questo spettacolo, oltre a far emergere l’incredibile dignità di queste persone, che meritano rispetto solo per il bagaglio di esperienze che hanno portato fino a noi, è di provare a cogliere la straordinaria opportunità di guardare il mondo attraverso i loro occhi e rendersi inaspettatamente conto che può apparire migliore. Veronica Bestetti – docente di laboratorio.

ingresso libero e prenotazione obbligatoria:
segreteria.luminanda@gmail.com

SHARE