La Via Lattea 14 Prologo – Mendrisio, Museo d’Arte – domenica 11 giugno – ore 17.00

450 anni fa nasceva Claudio Monteverdi, uno dei più grandi compositori di tutti i tempi e autore della prima opera lirica: L’Orfeo. A lui e al mito di Orfeo è dedicata la quattordicesima edizione de La Via Lattea, il pellegrinaggio musicale organizzato dal Teatro del Tempo (www.teatrodeltempo.ch) che nel corso degli anni ha saputo guadagnarsi il consenso di un vasto pubblico. Il pellegrinaggio vero e proprio si svolgerà  nelle ultime due settimane di agosto al Parco delle gole della Breggia che per l’occasione si trasformerà in un grande teatro naturale.

Per prepararsi al cammino, il Teatro del Tempo propone un Prologo che si terrà domenica 11 giugno alle ore 17 al Museo d’Arte di Mendrisio, nell’ambito della mostra Metamorfosi.

E proprio delle metamorfosi del mito di Orfeo parlerà il musicologo Giuseppe Clericetti nella sua Orfeide, una conferenza con ascolti musicali che spaziano da Monteverdi a Vinicius de Moraes. Seguirà la presentazione de La Via Lattea 14 – Il cammino di Orfeo e del suo ricco programma musicale che coinvolge anche la Civica Filarmonica di Mendrisio. Per finire con alcuni assaggi della musica di Monteverdi affidati a tre protagonisti della Via Lattea 14: i due tenori Ciro e Teo Aroni, fratelli gemelli che portano nelle voce il sole della loro Sardegna, accompagnati dal liutista ticinese Luca Pianca, paladino della musica monteverdiana che non ha bisogno di presentazioni. Come ha detto Luciano Berio: “La musica di Claudio Monteverdi ha questo di straordinario: non soltanto rappresenta la sintesi di tutto quanto era successo prima ma anche, in un certo senso, di tutto quanto sarebbe successo dopo.”

SHARE