BERTOLT’S BREAK LA PAUSA DI BERTOLT Femme Théâtrale
VENERDÌ 19.05 E SABATO 20.05, ORE 20:30 DOMENICA 21.05, ORE 18:00 TEATRO FOCE DI LUGANO

Bertolt’s Break è un dramma musicale che racconta una lunga domenica nella vita di Sibel e Ernst, due giovani artisti tedeschi rifugiati nella California degli anni ’40. Attraverso la rielaborazione degli scritti di Bertolt Brecht sull’esilio, lo spettacolo s’interroga sul rapporto tra amore e sacrificio, egoismo e solidarietà, arte e politica. L’incessante dialogo tra Sibel e Ernst intreccia una trama fatta di riflessioni, canzoni e “sentenze” con cui i due protagonisti
cercano di ricostruire una propria individualità artistica e umana alla luce della loro fuga dal Terzo Reich. Il trauma dell’esilio viene presentato come rottura del normale fluire quotidiano che proietta gli esuli in un universo geografico ed emotivo sconosciuto, fatto di insicurezze che vanno ad intaccare il cuore stesso dell’identità personale. Il titolo stesso, Bertolt’s Break, racconta l’esperienza dell’esilio come una pausa forzata, dove lo sradicamento dell’individuo lo lascia esposto, fragile, in balia di forze più grandi di sé.

Di: Silvia Villa – Con: Margherita Coldesina e Luca Maciacchini
Regia: Gianni Delorenzi – Scene: Paola Butti – Costumi: Erica Ferrazzini – Produzione: Femme Théâtrale, 2017

SHARE