Sala Teatro Lac – Lugano – 9 ottobre – Ore 21.00

“Acceso” è un pezzo potente, e Roberto Farìas è un attore potente: selvaggio, ribelle e brillante. Con e per lui, il noto regista di cinema cileno Pablo Larraín ha scritto e diretto il suo spettacolo   teatrale. Farias qui col nome di Sandokan è un emarginato sociale, che vende diversi prodotti ai passeggeri sui bus Transantiago. Mentre eloquentemente promuove la sua mercanzia, continua a divagare e, poco a poco, racconta la storia della sua vita – una vita piena di violenza e abuso. È la storia mostruosa di qualcuno che non ha mai avuto una possibilità, é una condanna al vetriolo alla  Chiesa e allo  Stato.

“Farias brilla come un pugnale nella più oscura di tutte le strade», scrive un critico cileno. Farias entra sotto la pelle.

Acceso porta in scena un “gladiatore urbano” che confessa i segni privati di uno stile di vita pieno di dolore e piacere, accompagnato da un linguaggio da sottoproletariato, suscitando scandalo e  poesia allo stesso tempo.

Regia Pablo Larrain – Con Roberto Farìas – Drammaturgia Roberto Farìas, Pablo Larrain – Light design Sergio Armstrong – Produzione Fundaciòn Teatro a Mil

 

 

 

SHARE